3 Buoni motivi per iniziare la tua collezione d’arte. Oggi.

Il mito del collezionista ricco e famoso è ormai un cliché vecchio e passato. Ecco perché, in questo articolo voglio raccontarti come anche tu puoi essere un collezionista d’arte

May 13, 2021

Se stai leggendo questo articolo è perchè vuoi diventare un collezionista d’arte o perché l’idea di diventarlo ti ha sempre affascinato.

Ma sono sicura che almeno una volta avrai pensato di non esserne all’altezza, di non capire l’arte o addirittura di non aver abbastanza budget a disposizione per essere considerato un vero collezionista.

Tranquillo, non sei l’unico. 

Molti infatti pensano al collezionismo come qualcosa di riservato solo ad alcuni. 

Scommetto che anche a te sarà capitato di associare la figura del collezionista a quella di un signore di mezza età, ricco, ben vestito che parla con tono saccente e usa termini incomprensibili, vero?

Beh non è così.

Il mito del collezionista ricco e famoso è ormai un cliché vecchio e passato.

La regola più importante per diventare un collezionista d’arte è una, ed è molto semplice. 

Iniziare a comprare arte.

La mission di Onstream Gallery è quella di creare la nuova generazione di collezionisti dando loro la possibilità di divertirsi, scoprendo nuovi artisti.

Ecco perché, in questo articolo voglio raccontarti come anche tu puoi essere un collezionista d’arte e quali sono i buoni motivi per iniziare a farlo, oggi!

1. Collezionare arte per ragioni estetiche o decorative

Tanti affermano che la maggior parte delle persone inizia a collezionare arte per ragioni puramente estetiche, vedo un quadro, mi piace e lo acquisto. 

Secondo l’Hiscox, acquistare un’opera per arredare la propria casa è infatti il motivo più diffuso tra i giovani collezionisti o i cosiddetti first time buyer.

In altre parole, quasi tutti quelli che acquistano un’opera per la prima volta, lo fanno per decorare il proprio spazio con qualcosa di unico ed originale. 

Un’ottima alternativa alle stampe in serie di IKEA, giusto?

Inoltre, arredare la tua casa con pezzi d’arte unici, è anche un modo per esprimere te stesso e la tua personalità. 

L’arte che scegliamo di collezionare infatti racconta la nostra storia, le nostre esperienze e, come direbbero gli inglesi è anche un ottimo ice breaker. 

Inviti a cena i tuoi amici e inizi a raccontare la storia di quella volta che hai visto quell’opera, te ne sei innamorato e hai deciso che da quel giorno doveva stare con te, a casa tua. 


2. Collezionare arte per investimento

Sono molti quelli che acquistano un’opera di un'artista emergente oggi, sperando che aumenti di valore domani.

Iniziamo subito con il mettere in chiaro una cosa.

L’arte è un investimento a lungo termine. 

Specialmente se parliamo di arte emergente, il valore dell’opera aumenterà di pari passo con la fama dell’artista. 

Ci vogliono anni e soprattutto non è detto che tutti gli artisti, e di conseguenza le loro opere, aumentino di valore. 

Quindi, tieni bene a mente tutto ciò quando acquisti un’opera per investimento. 

Allo stesso tempo però, oggi con poche centinaia di euro puoi acquistare un’opera che domani ne potrà valere migliaia. 

Se vuoi acquistare arte per investimento ti consiglio sempre di affidarti ad un esperto.

Ti serve una persona che conosce bene il mercato dell’arte e che ti possa seguire in ogni fase del tuo acquisto.

Onstream Gallery  collabora con Art Advisors specializzati in diversi settori di mercato e insieme possiamo aiutarti nella tua ricerca.

Scrivi una mail a artadvisor@onstreamgallery.com e ti metteremo subito in contatto con uno dei nostri esperti. 

3. Collezionare arte per supportare gli artisti

Questo è l’elemento umano del collezionismo: acquistare un’opera per supportare la carriera dell’artista. 

Il ruolo del collezionista nella filiera dell’arte è un ruolo estremamente importante e soprattutto molto antico.

La storia del mecenatismo ha infatti radici molto lontane. 

Tanti personaggi sono passati alla storia come grandi mecenati ed è proprio grazie a loro se oggi possiamo ammirare capolavori inestimabili come la Venere di Botticelli o l’Ultima Cena di Leonardo Da Vinci.

Oggi come ieri, acquistare un lavoro da un artista all’inizio della sua carriera, significa dargli/le la possibilità di vivere della sua arte.

Sapere che c’è qualcuno che vede del potenziale nel loro lavoro tanto da decidere di acquistarlo è qualcosa che per gli artisti non ha prezzo, posso assicurartelo.

Perchè questo significa soprattutto crescere. 

Cresci tu come collezionista, cresce lui come artista.

It’s a win-win. 

Bene, ora che ti ho elencato alcuni dei buoni motivi per iniziare una collezione d’arte e diventare anche tu un collezionista, non ti resta che fare una cosa sola.

Iniziare a cercare la tua nuova opera d’arte. 

E ricordati.

La prima regola per essere un collezionista è semplice:  comprare arte.

Se hai qualche dubbio o semplicemente hai bisogno di un consiglio, scrivimi pure a hello@onstreamgallery.com o lascia un commento a questo articolo. 

Io cercherò di aiutarti al meglio!

A presto,

Chiara